autovelox

Indagata tutta la giunta della Provincia di Forlì-Cesena, i tutti consiglieri di maggioranza e tre funzionari. La procura ipotizza abuso d’ufficio e falso materiale nell’istallazione degli autovelox della Bidentina (tra Carpena e Meldola), quello di Vecchiazzano (tra Forlì e Castrocaro all’altezza di Ladino) e sulla Cagnona (che unisce San Mauro al mare). Tra i 27 indagati c’è il presidente Massimo Bulbi e il presidente di Area Blu, la società pubblica cui fu affidata la gestione dei rilevatori fissi. L’indagine contesta la procedura di affidamento della gestione degli impianti senza una gara d’appalto. La notizia arriva a pochi mesi dall’annuncio dell’installazione di altri autovelox nelle strade provinciali.