Corte S.Ruffillo Dovadola

Venerdì 23 agosto è stata inaugurata, alla Corte San Ruffillo di Dovadola, la mostra “Tessere di mosaico“, promossa dalla cooperativa sociale Lamberto Valli. All’iniziativa erano presenti, fra gli altri, Sara Vespignani, titolare della Corte, Mauro Grandini, assessore alla cultura del Comune di Forlimpopoli, Silvia Bartoli, direttrice del museo archeologico della città artusiana, Barbara Vernia, curatrice della mostra, Gabriele Zelli, sindaco di Dovadola, oltre a alcuni operatori e ospiti della cooperativa. Per l’occasione è stata ribadita l’importanza sociale e culturale del lavoro svolto teso a valorizzare le capacità manuali di diverse persone seguite dalla Lamberto Valli e, contemporaneamente, a far conoscere uno dei più importanti musei archeologici della Regione, istituito dal compianto Tobia Aldini e attualmente in fase di riallestimento per permettere una fruizione migliore da parte degli studiosi e dei cittadini. L’esposizione dei batik rientra nel ricco programma della festa di San Bartolo che proseguirà durante la giornata di oggi, sabato 24, con il settimo raduno di cavalli, promosso dall’Associazione Cavalli in libertà, mentre per la serata in piazza Berlinguer è prevista l’esibizione dell’orchestra Roberta Cappelletti. Nello stesso luogo verrà allestito il mercatino dei bambini, dei produttori e agricoltori locali e quello degli hobbisti. Proseguirà inoltre la mostra: “La filiera del baco da seta, della canapa e del grano”. Sarà ovviamente in funzione lo stand gastronomico dove si potrà cenare con piatti della tradizione romagnola di terra e di mare.
La festa di San Bartolo si concluderà domenica con il raduno di mountain bike, promosso dall’Associazione Ciclista dovadolese, partenza prevista per le ore 8.30 da piazza della Vittoria e con il concerto della PoWer Band.