La Bottega della Birra di Forlì

0

La Bottega della Birra
Via Decio Raggi, 25 Forlì
tel. 0543 – 30747
Lateralmente all’ex Cantina Sociale di via Decio Raggi.
Riposo: chiuso domenica solo a mezzogiorno (anche se sul biglietto da visita dice chiuso tutto il giorno). Consiglio: prenotare, meglio, specie la sera.

Carte di Credito: sì. 
Parcheggio: davanti e lateralmente alla Birreria troverete un vasto parcheggio, che è pubblico. Suggerisco un viaggio a tema, “Birra… e sai cosa bevi”, ma l’autista meglio che beva…. Acqua!

Locale: moderno, decisamente mirato da enfatizzare sua maestà la birra, anzi, come dice il titolare, “siamo fissati per la birra”. Tutto è a tema, la cassetta della posta è fatta da una lattina gigante di birra sagomata a mo’ di buchetta per lettere; i bagni hanno i sanitari di colore nero, i rubinetti dei lavandini sono fatti a forma di spina, una genialità davvero da citare!

Nel locale troviamo 400 (quattrocento) etichette diverse di birra; una collezione incredibile di boccali di birra; bottiglie, lattine, barattoli, taniche; modellini (1:43) di camioncini di birra! Una cosa che stupisce: 12 spine erogano il biondo liquido a getto continuo. Mi ha detto che ci sono 1000 (mille) bottiglie di birra come collezioni privata!

Gli orari:
– Shop beer di giorno
– Birreria di notte:
– dalle 10,00 alle 15,00: non si addebita il costo del servizio, le birre son vendute al listino di asporto; dalle 18,00 alle 21,00: ogni birra consumata nel locale avrà gratis un Finger-Food, un piccolo bonus; dalle 21,00 alle 02,00: locale dedito alla birreria.

La tavola: apparecchiata in maniera moderna in stile col locale, bella.

La cucina: se posso ci guardo, qui non ho potuto sbirciare molto: comunque il titolare stesso mi ha confidato che il “mangiare” altro non è che un “veicolo” per bere tanta … birra!!! Qui il piatto forte è liquido: Birra.

Atmosfera generale: positiva, rilassante, festaiola. Musica di sottofondo gradevole, ottimo CD, impianto hi-fi di ottima potenza/resa.

I servizi igienici sono due, uomo e donna, ottimi pulitissimi e ben attrezzati, a tema, come detto, con rubinetti a forma di Spina-Birra (ma esce l’acqua…).

Il menù = nota: il menù proposto chiaramente è in tema mangereccio-Birra, certo qui non mangerai i cappelletti.
Troviamo comunque degli :
– ottimi wurstel tedeschi, davvero originali, che arrivano dalla Germania, sia bianchi che del solito colore “pelle”.
– Nel menù compaiono gli immancabili Hot Dog, ne abbiamo di 4 tipi;
– poi troviamo Hamburger e ce ne sono 3 tipi;
– Un ottimo tagliere con salumi misti;
– Il piatto Oktoberfest formato da pane brezel (buonissimo) servito con wurstel, patatine e senape;
– Lo Special Dish (formaggi di Chimay)
– I “fritti” e ce ne sono ben 8 tipi diversi;
– Panini caldi ne annovera ben 9 tipi;
– Le “dolcezze alla birra” un incredibile mascarpone+stracadent+Birsanto (avete letto bene, non è Vin Santo…)
– Specialità: Hamburger e Mascarpone alla Birra!
– Patatine fritte che ho reputato buonissime.
– Panino “breeze” con hot-dog + senf + birretta 1/2 litro HB.

Nel Cestino: troverai il favoloso pane tedesco oltre al pane italiano.

La cantina: davvero degna di menzione, la “cantina”: una collezione privata di birre (oltre 1000) e le “appena” 400 etichette in commercio; poi 12 spine x affogare la notte….

“Giacimenti Gastronomici” = La birra cruda, il pane Brezel.

In definitiva: da provare. Cosa prediligo: Wurstel-senape-birra alla spina, la + leggera (per me è già “forte”).

CONDIVIDI
Articolo precedenteDipingiamo le strade per il Palio di S. Reparata
Articolo successivoInternet.org: tutti connessi, ovunque
Sono un 63enne con 41 anni di attività professionale sulle spalle. Per divertimento mi avvicinai alla cucina, poi un magnete mi attirò verso la passione sui Ristoranti. Il caso volle che divenni un segnalatore per la guida di Veronelli, "I Ristoranti di Veronelli". La mia vita professionale mi ha portato a girare Italia e Francia. Sono un curioso che ha sete di notizie. Riservato ed anonimo, sempre!