Calcio: Forte… tensione tra Forlì e Santarcangelo

0

Tra Forlì e Santarcangelo è scoppiata la grana Daniele Forte. Dopo una corte serrata il Santarcangelo pare avesse convinto Forte a vestire il gialloblù. L’ufficializzazione era praticamente in rampa di lancio, ma qualche giorno fa un granello di sabbia inceppa il meccanismo del trasferimento.

Nella mia carriera di direttore sportivo – spiega Melini – mi sono sempre comportato correttamente. Quando individuo un giocatore, ne parlo prima con la sua società di appartenenza, poi lo contatto e se mi dà la sua disponibilità sento il procuratore. Con Forte è successa la stessa cosa. Giovedì sera, il suo manager mi chiama dicendomi che il ragazzo sarebbe venuto da noi, ma che economicamente dovevamo fare un piccolo sforzo. Ci lasciamo con una pacca sulle spalle virtuale. Il giorno dopo mi richiama e dice che il ragazzo ha scelto Forlì: nella notte qualcosa è successo e qualcuno non si è comportato correttamente“.

“Mi dispiace che questo qualcuno sia una persona alla quale mi legava, e sottolineo legava, un’amicizia lunga 20 anni. Parlo di Sandro Cangini. Il gioco sporco non mi è mai piaciuto e dispiace che a farlo sia stata una società vicina a noi con la quale dovremmo darci una mano“. Intanto Daniele Forte è già in ritiro col Forlì.