Colazione con Dante e Farinata degli Uberti

0

Domenica 30 giugno, alle ore 7,00 secondo incontro all’alba con Manuela Racci, promosso dall’associazione Il Parco Dei Ragazzi – Cultura e Bellezza Bene Comune, Noi… Peregrini di Bellezza. I Mattini Dell’Anima, ovvero colazioni letterarie con la professore Manuela Racci proseguono il Viaggio Con Dante… “Mi mise dentro a le segrete cose”: la discesa dentro le passioni dell’Inferno dantesco.

La Divina Commedia risulta attualissima, Dante esprime tutte le dimensioni della realtà iniziando se stesso e noi alla scoperta che l’al di là non è un luogo remoto dopo la vita, ma è l’altra faccia della realtà, diversa ma non distinta…per questo la Divina Commedia parla di noi, dei nostri inferni, purgatori e paradisi, delle nostre cadute e delle nostre risalite e ci invita a elevarci, a crescere, a espanderci per conoscerci.

Scendendo di girone in girone, attraverso gli incontri con le anime perse , è come se Dante scendesse dentro se stesso, incontrando una parte di sé, una parte che il poeta peregrino deve superare, oltrepassare, staccandola da sé …così in questa sua abissale discesa e commossa risalita Dante conduce con sé ogni uomo, da sempre…e così la sua poesia, più di ogni altra, cura l’anima.

Alla Libreria Libr’Amo, Parco Urbano Franco Agosto in via Fiume Montone a Forlì, domenica 30 giugno, alle ore 7,00, “Volgiti che fai? Vedi là Farinata che s’è dritto…”: la forza indomita della passione politica. Dante e Farinata degli Uberti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGilberto Giorgetti e la sua Arte sul Colle
Articolo successivoVisite e degustazioni nella 17° Festa Artusiana (2)
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.