‘Non voglio mica la luna’ di Qaos

0

Domenica 12 maggio, alle ore 15,30, in piazza Garibaldi a Forlimpopoli Qaos e Fiorimpopoli 2013 presentano: “Non voglio mica la Luna! Canzoni, Suore e Tanti Guai”. Ideazione, regia e riadattamento brani Alberto Ricci. Luci Adler Ravaioli – Vocal coach Pierpaolo Sedioli. Qaos presenta un nuovo divertentissimo show a base di canzoni celeberrime e gag esilaranti: “Non voglio mica la Luna! Canzoni, Suore e Tanti Guai”. Testo originale di Alberto Ricci con la regia di Valerio Arpinati “Non voglio mica la Luna!” è un divertissement teatral-musicale ambientato in uno strampalato convento. Patty Love, stella del night “Sassofono Blu”, dopo aver ucciso per legittima difesa il fidanzato Eleuterpe, strafatto di eroina, è ricercata dalla polizia. Durante la sua fuga, si ricorda di aver conosciuto l’eccentrica Madre Badessa del convento di uno strano ordine, le “Sorelle dei Sette Peccati”, che le aveva offerto il suo aiuto in ogni caso di necessità. Nel convento non si respira un’aria tranquilla: la Contessa benefattrice vuole tagliare i fondi e la stessa Badessa è fortemente preoccupata. Cinque sono le suore che vivono nel convento: Suor Derelitta, che si occupa delle pulizie e bada al piccolo zoo che vaga in libertà per il giardino; Suor Infida, che cuce modelli d’alta moda per la Vergine aiutata dal Cappellano appena dimesso da una casa di cura per malattie d’amore, di cui è segretamente innamorata; Sorella Stabbio, che si occupa della cucina ed è spesso preda di terribili allucinazioni a causa delle numerose sostanze stupefacenti che si somministra; Suor Biasimata Da Tutti, che scrive romanzi sexy con lo pseudonimo di “Nara B.” e la suddetta Madre Badessa, che trascorre le giornate cercando peccatrici da redimere, come Gloria, una spacciatrice che dopo anni si trova a richiederle protezione. L’arrivo di Patty viene salutato da tutte come un segno divino e, mentre la Madre Badessa si invaghisce di lei, Patty decide di troncare ogni legame col passato e di cambiare vita. Il processo di disgregazione dell’inconsueta comunità ha così inizio e, quando la Madre Generale sancisce l’inevitabile chiusura del convento, ognuna andrà per la sua strada…
Il tutto con una colonna sonora con brani eseguiti dal vivo, che spazia dai giorni d’oggi sino agli anni’30: dall’Orchestra Barzizza a Emma Marrone passando da L. Berté, L. Miguel, C. Cecchetto, H. Parisi, Scialpi, R. Fogli, C. Aguilera, V. Valentino, Rihanna, J. Dorelli, Modà, G. Togni, Nada, Paola & Chiara, D. Milani, U. Tozzi, Ambra, S. Salerno, Gruppo Italiano, Jo Squillo, Beyoncé, L. Laurenti, LMFAO, T. Ferro, U. Smaila, L. Cuccarini e Fiordaliso (da cui la celeberrima title-track).

In scena: Alessandra Casadei (Patty Love), Pierpaolo Sedioli (Madre Badessa), Margherita Costa (Contessa/Virginia), Chiara Costa (Suor Derelitta), Roberta Biserna (Sorella Infida), Samuele Babini (Cappellano/Pasquala), Valentina Ventura (Suor Stabbio), Alida Rossi (Suor Biasimata da tutti), Fabiola Liverani (Gloria/Madre Generale), Franco Giannini (Novizia/Mimo), Azzurra Bubani (Novizia). Ingresso gratuito.