Paganucci e Morrone

Nel pomeriggio di mercoledì 22 maggio gli avvocati forlivesi Lorenzo Paganucci e Giorgio Morrone (nella foto rispettivamente a destra e a sinistra), dipendenti dell’Amministrazione comunale di Forlì, hanno prestato l’impegno solenne al cospetto del consiglio dell’ordine degli avvocati di Forlì-Cesena.

Con l’iscrizione nel registro speciale degli avvocati degli enti ha così ufficialmente inizio l’attività dell’avvocatura comunale istituita per la prima volta nel Comune di Forlì. Gli avvocati comunali potranno curare esclusivamente vertenze giudiziarie che coinvolgano il Comune di Forlì, con l’eccezione, al momento, di quelle instaurate avanti le giurisdizioni superiori (Corte di Cassazione e Consiglio di Stato), stante l’assenza della necessaria anzianità di esercizio della professione.

L’obiettivo che l’Amministrazione comunale intende perseguire attraverso l’istituzione di una propria avvocatura interna è quello di ridurre gli attuali costi relativi alla gestione del contenzioso.