Parolefatteamano, scrivere fa bene alla vita

0

Parolefatteamano è un’associazione di promozione sociale. È nata a Meldola nel giugno 2012 da un’idea di Ermes Fuzzi ed Astrid  Valeck e dalla loro passione per la scrittura e le storie di vita. Nel nome stesso parolefatteamano c’è il significato intrinseco della cura nei confronti di chi narra e/o di se stessi.  Dal gesto della mano che lascia un segno sulla carta fino alla creazione di libri e quaderni. È così che romanzi, biografie, memorie prendono vita dalle loro mani. Quelle stesse mani che compongono il logo parolefatteamano, impresse nei colori giallo e rosso: i colori di Meldola, la cittadina in cui vivono. Negli anni hanno perfezionato la loro formazione pedagogica presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari divenendo Esperti in metodologie autobiografiche.

La loro passione ha incontrato l’interesse di tante altre persone fino a diventare associazione. Tutti i soci condividono l’amore e la cura per le storie personali e di gruppo del territorio. I soci sono in costante aumento così come è in crescita l’interesse verso le iniziative che l’associazione svolge. Prendersi cura delle narrazioni significa tessere relazioni umane e sociali profonde. Proprio la ricerca sulle storie personali e locali ha portato i promotori ad individuare profondi legami con la storia nazionale e internazionale: le migrazioni, il lavoro, l’educazione, le relazioni sociali, le tradizioni.

Lo scopo principale è quello di non disperdere preziose testimonianze che celano sempre altissimi valori morali ed umani. La conservazione di questi tesori viene affidata ad uno spazio pubblico, la biblioteca comunale “F. Torricelli” di Meldola, che è, al tempo stesso, custode e promotore di iniziative volte alla continua valorizzazione e rivitalizzazione di ogni memoria. Parolefatteamano è iscritta nel registro provinciale delle associazioni della provincia di Forlì-Cesena.

Il termine autobiografia deriva dal greco (AUTOS – BIOS – GRAPHEIN) e significa scrivere della propria vita. L’autobiografia è dunque quel genere di scrittura il cui fine è dare testimonianza della propria esistenza. Il laboratorio “SCRIVERE LA BENE ALLA VITA” è un laboratorio di scrittura autobiografica di 1°livello, un approccio alla scrittura di sé per chi voglia ritagliarsi uno spazio e un tempo personali, per cercare le proprie radici, per ritrovare se stesso, per conoscersi meglio, per incontrare altre persone, per curiosità… L’approccio che parolefatteamano propone non ha nulla di scolastico. Non necessita essere scrittori o aver un rapporto positivo con la scrittura per partecipare. Nessuno dà voti o giudizi. Viene richiesto di essere maggiorenni, il desiderio di incontrare altre persone e di condividere –scrivendo- di ciò di che si conosce meglio, ovvero la propria storia di vita.

Lo spazio di cui l’associazione dispone può contenere un numero ridotto di persone, ciò ha l’indubbio vantaggio di creare un clima intimo in cui ogni partecipante può essere protagonista, in cui il dialogo e la conoscenza reciproca sono possibili. Elemento caratterizzante è il silenzio. Si scrive in silenzio. La concentrazione, il raccoglimento in se stessi, la meditazione richiedono silenzio. Ci si accorge presto che il tempo interiore non è il tempo frenetico della vita. Il laboratorio è un appuntamento con se stessi e nel contempo con altri compagni che stanno percorrendo il medesimo cammino. Il gruppo e la condivisione all’interno del gruppo sostengono, rafforzano, stuzzicano a portare allo scoperto ricordi che si credevano perduti. Viste le numerosissime iscrizioni al laboratorio partito il 6 aprile scorso, l’associazione sta organizzando un nuovo laboratorio per l’autunno 2013. Gli iscritti potranno essere al massimo 10, chi desiderasse partecipare è invitato a rivolgersi alla biblioteca comunale di Meldola o ad inviare una mail all’indirizzo parolefatteamano@gmail.com

Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino al raggiungimento del numero massimo.

L’associazione non ha ancora un anno di vita, ma al suo attivo ha già diverse attività oltre al già citato laboratorio di scrittura autobiografica “SCRIVERE FA BENE ALLA VITA”: raccolta di memorie del territorio; letture animate; realizzazione a mano dei volumi: LA VALLE DELL’INVERNO (romanzo fantasy per ragazzi), LA LEGGENDA DELLA LANCIA DAI DUE VOLTI (romanzo fantasy per ragazzi), CERTI GIORNI (diario autoironico di una mamma, moglie, maestra), NON C’È BRUTTO TEMPO, SOLO VESTITI NON ADATTI (diario di un viaggio nelle pre-schools svedesi), AL DI LÀ DELL’ADRIATICO (memorie dei testimoni della Croce Verde nei Balcani) poi uscito con la casa editrice Cooperdiem di Forlì.

Le attività dell’associazione proseguono con l’organizzazione laboratori di scrittura autobiografica di primo livello e di approfondimento per chi ha già partecipato e vuole cimentarsi con la raccolta delle memorie altrui, percorsi formativi dedicati a professionisti dell’educazione nel territorio cesenate ed eventi pubblici.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLaura Fuzzi vince il premio Arturio Loria
Articolo successivoLaura Fuzzi al Comicon di Napoli
Meldolese, collaboratore di 4live riflessivo e pungente. Grande ascoltatore che non si tira mai indietro quando la polemica si accende. Deluso dalla politica per il momento si è preso una pausa di riflessione. Molto attento a tutto ciò che gira attorno al volontariato. Saggista e scrittore.