Nasconde “le canne” tra le canne, stroncato traffico di droga

0

Un albanese di 47 anni è stato arrestato della Squadra Mobile, della Questura di Forlì, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti della Polizia Stato di Forlì hanno così stroncato un canale di approvvigionamento di cocaina e marijuana. A gestirlo era appunto un albanese di 47 anni, titolare di una ditta edile, arrestato mercoledì pomeriggio per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

La Polizia, dopo aver pedinato un cameriere forlivese di 43 anni che si era appena procurato oltre due chili di marijuana, ha bloccato l’albanese. Le indagini sono state seguite dal sostituto procuratore Filippo Santangelo, e il sostituto commissario Giovanni Neri, e gli inquirenti sono venuti a conoscenza dell’imminente acquisto da parte del cameriere del quantitativo di droga.

Il forlivese aveva nascosto la “maria” in mezzo a delle canne da pesca. Poi anche negli armadietti sono stati trovati altri quantitativi di stupefacenti. Per l’albanese l’accusa è di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, mentre il forlivese dovrà rispondere del capo d’imputazione di detenzione ai fini di spaccio.