Il Musical “La matita di Dio”

0

Venerdì 5 aprile, alle ore 20,35, alla sala San Luigi, in via Nanni 12 a Forlì, e in replica sabato 13 aprile al teatro Il Piccolo, in via Cerchia 98 a Forlì, alle ore 20,45, andrà in scena il musical “La matita di Dio“, uno spettacolo del Gruppo Post-Cresima San Paolo. Il musical porta in scena la vita di Madre Teresa di Calcutta raccontata in musica ed in prosa attraverso i suoi pensieri, le sue preghiere, la sua gente e il suo lavoro.

Emergono gli aspetti più faticosi e più umili del suo vissuto, affrontati però con il suo sorriso gioioso e il totale abbandono a Dio. La storia prende le mosse dal momento in cui Madre Teresa abbandona le Suore di Loreto, a Calcutta, per dedicarsi completamente ai “più poveri tra i poveri”; fonda in seguito la congregazione delle Missionarie della carità. Le malattie, la fame, l’incontro-scontro con le autorità religiose locali e i drammi dei singoli individui, sono gli elementi affrontati con il chiaro intento di far riflettere lo spettatore.

Teresa lotta, s’ingegna, soffre, prega… e lentamente riesce a costruire, spargendo intorno a sé amore, fede e speranza. La semplicità e la dedizione sono le sue doti preferite per affrontare la povertà; una povertà che non è soltanto quella materiale, ma è soprattutto la povertà del cuore e la solitudine dell’uomo. Madre Teresa ottiene nel 1979 il Premio Nobel per la Pace a sottolineare il suo rispetto per il valore e la dignità di ogni singola persona.

Muore a Calcutta il 5 settembre del 1997. A soli due anni dalla morte, con una deroga speciale, Giovanni Paolo II apre il processo di beatificazione che si conclude nell’estate del 2003. Il Masci FO6 promuove la vendita dei biglietti il cui ricavato andrà a sostegno di un ambulatorio medico in Togo.

CONDIVIDI
Articolo precedentePizza da Leo
Articolo successivoFesta del Falò 2013
Ragioniere, classe 1963, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.