Un prestigioso riconoscimento artistico è stato conferito al professor Luigi Impieri che con “Attraversa-menti 2-l’Aria”, questo il titolo dell’opera a mosaico realizzata nel 2009 e posta nel sottopasso tra Corso della Repubblica e Piazzale Vittoria a Forlì, si è aggiudicato il  “Premio internazionale di Mosaico ed Architettura 2013” la cui premiazione ha avuto luogo a Pordenone nell’ambito di “Tendenze mosaico” alcune settimane fa. Questa la motivazione con la quale la giuria ha scelto come vincitore l’artista forlivese: “Per l’utilizzo di varie tecniche musive tese alla riqualificazione di uno spazio degradato mediante il coinvolgimento di studenti, genitori ed insegnanti trasformando, così, la negatività di un gesto vandalico in un progetto partecipato di speciale valore”. Si tratta di un premio particolarmente importante che sottolinea le qualità artistiche e didattiche del professor Luigi Impieri e che pone ad una attenzione internazionale i progetti di recupero partecipato di alcuni luoghi dello spazio urbano di Forlì attraverso l’arte, il coinvolgimento dei giovani e dei cittadini. Fra queste esperienze, che sono state realizzate in collaborazione con l’Amministrazione comunale, si ricordano anche i mosaici “Attraversa-menti 1-l’Acqua” allestito nel sottopasso di viale Roma e “Si-cura-mente” mosaico realizzato nel sottopasso di via Oreste Casaglia, che collega il Parco Urbano “Franco Agosto” ai Musei San Domenico.