frana

Una frana ha bloccato ieri diverse località, chiuso il Muraglione, e interrotto la SS67. Per raggiungere Campaccio, Bocconi e San Benedetto in Alpe è estremamente difficile. Alcune centinaia di abitanti sono così rimasti isolati e il traffico che collega la Toscana si è interrotto. È stata necessaria una deviazione sulla strada provinciale della Valbura tra Bocconi e Portico.

Un muro di montagna di circa 25 metri e profondo più di 2 è piombato sulla strada alle ore 17,00 di ieri pomeriggio. La pioggia battente non ha facilitato l’intervento delle forze dell’ordine giunti sul posto per lo sgombero e la deviazione del traffico.  Così i vigili del fuoco, la Polizia Stradale di Rocca San Casciano e i tecnici dell’Anas hanno lavorato per ore al fine di liberare almeno una parte della carreggiata.

Verso le 19,30 però molti metri cubi di roccia si sono ulteriormente staccati dalla montagna invadendo di nuovo tutta la strada. E  allora si è resa necessaria la chiusura mentre i mezzi d’opera hanno continuato a lavorare sia per evitare ulteriori cedimenti sia per liberare la strada.