NUOVEMANI Sara SaX Guidi e altri componenti della Redazione

Mercoledì 28 novembre, dalle ore 21,00, Nuovemani promuove a Forlì l’incontro pubblico della Redazione, collaboratori e interessati alla fanzine a Km 0 alla Fanzinoteca d’Italia in via Curiel 51 alla Circoscrizione 2 di Forlì, verrà ospitata la serata dove tutti i cittadini sono invitati per visionare, allo schermo, le pagine dei tre albi pubblicati da Nuovemani, il sito ufficiale e conoscere le novità sulla fanzine, dei progetti in corso e dello spazio in Rete con tutti i suoi servizi e le varie utilità. Dopo il successo dell’ultima presentazione pubblica di Nuovemani, svoltasi nel contesto della della manifestazione Cesena Comics, il percorso intrapreso dalla fanzine prosegue e con esso anche il riscontro sociale positivo.

Ma cosa significa “Fanzine a km 0”? Qual’è la sostanza etica capace di rendere questo concetto qualcosa di più di un semplice slogan intangibile da usare a piacimento? “In sintesi, afferma Sara SaX Guidi Direttore Artistico, si lavora a “misura d’uomo”, fuori dal grande processo industriale delle major, la fanzine a km 0 ci spinge a riconquistare un nuovo rapporto con il nostro ambiente, con il nostro tempo, infine, ma non ultimo, Nuovemani, dona un contributo fattivo agli autori esordienti e ai prodotti locali, sempre più soffocati dalla produzione globalizzata”. “Per questi motivi, prosegue Guidi, se sei un fumettista alle prime armi con noi sei nel posto giusto! Promuovere un’iniziativa per dare visibilità ai fumettisti esordienti che vivono e operano sul territorio, ma non solo, favorendo una crescita artistico-culturale della cittadinanza è il primo passo di Nuovemani, grazie alla quale chi lo desidera avrà la possibilità di trovare uno spazio per il proprio lavoro e ricavarne la giusta valorizzazione”.

Nuovemani, nata a settembre, con all’attivo tre numeri pubblicati, lungo il suo percorso vede già una notevole partecipazione e adesione da parte di molti interessati giovani e meno giovani, un successo per questa fanzine forlivese, formata e creata dalla passione e dedizione di Sara “Sax” Guidi, direttore artistico, Ilario Gradassi, direttore editoriale, insieme allo Staff della Fanzinoteca d’Italia. Tanti i collaborato che hanno iniziato a far parte della redazione, come Fabrizio “Dadel” Licciardello, Fernando Alexis Quercioli, Cesare Camorani, Massimiliano Bandini, Lorenzo La Spina, Sara Fattori e con la speciale partecipazione del professionista Mauro Masi, mentre altri son passati e molti altri ancora stanno arrivando. Le pagine della fanzine sono a disposizione di tutti per dare risalto a chi si distingue per passione e qualità, quindi visibilità per tutti coloro che, soffocati dalla produzione delle riviste di settore, non hanno la possibilità di trovare spazi e attenzione adeguati. Ecco perché, se sei un fumettista o recensore/critico di fumetti alle prime armi, con Nuovemani diventi “autore giusto, nel posto giusto, al momento giusto!”.

Quindi visibilità per tutti coloro che, soffocati dalla produzione delle riviste di settore, non hanno la possibilità di trovare spazi e attenzione adeguati mentre, grazie alla fanzine a Km zero e il suo Comitato Scientifico vuole contribuire a favorire una più democratica ed efficace diffusione della cultura locale, e non solo, affrontando un diverso approccio alla fruizione, meno frettoloso e nevrotico, più accessibile e consapevole, più slow. Promuovere un’iniziativa per dare visibilità ai fumettisti esordienti che vivono e operano sul territorio, ma non solo, favorendo una crescita artistico-culturale della cittadinanza è il primo passo di  Nuovemani, inoltre, la pubblicazione della fanzine con licenza Creative Commons, permette ai lettori di usufruirne gratuitamente in rete, raggiungendo così direttamente l’interlocutore, scavalcando con un salto unico tutto il fossato che divide il fanzinaro dal fruitore.

Per mezzo della Rete, a partire dal sito ufficiale della fanzine e altri spazi specifici, la produzione fanzinara circola, si fa promozione da sola, conosce come far assaggiare le proprie prelibatezze al consumatore, che poi potrà decidere se rimanere all’intangibilità della copia digitale o infilare il naso in un numero di Nuovemani cartaceo. Per conoscere dettagliatamente tutte le iniziative, chiedere informazioni e/o collaborare con la fanzine è disponibile il sito www.fanzineitaliane.it/Nuovemani oppure contattare sara.guidi@gmail.com.

CONDIVIDI
Articolo precedente"I romagnoli all'inferno" di Aristarco
Articolo successivoAlice torna a Forlì
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.