Forlì Calcio

Forlì – Alessandria: 0 – 1

Dopo due vittorie consecutive arriva la prima battuta d’arresto per il neopromosso Forlì nella terza giornata di lega Pro. Uno stop che arriva in casa ad opera di un Alessandria attento nell’aspettare il momento propizio per colpire e cinico nel battere Ginestra nell’occasione propizia.

Superati i canonici 15′ per le battute di studio la partita si accende con l’ammonizione del piemontese Menassi per fallo su Sozzi. Al 16′ Filippi riesce ad arrivare a tu per tu con Servili ma viene fermato in fuorigioco. Al 20′ primo pericolo per il Forlì: una punizione battuta a sorpresa da Roselli trova Mora che entra in area, semina il panico col suo tiro, che è ribattuto da Ginestra. La palla rimane pericolosamente in area e solo per un soffio Ferretti non ne approfitta per ribattere in rete. Al 27′ ammonizione per i padroni di casa: Sanpaolesi finisce nel taccuino dell’arbitro De Martino. Al 33′ Sozzi recupera palla sulla trequarti e serve Melandri che avanza e viene atterrato ai 20 metri da Barbagli, anche lui ammonito. Al 34′ punizione battuta da Evangelisti che costringe Servili ad una problematica deviazione in angolo. La partita è nervosa e al 36° ulteriore ammonito: Caciagli allunga la serie. Al 42′ Petrascu entra in area cerca, cerca il colpo ad effetto sul secondo palo ma la palla esce fuori di poco. Al 45′ Filippi entra in area e costringe al miracolo Servili. L’azione è innescata da Sozzi e proseguita da Melandri che seppur steso da un avversario riusciva ugualmente a lanciare Filippi che entrava in area e vedeva la sua conclusione respinta in corner dal portiere. Il primo tempo si conclude in parità.

Al 48′ ancora un ammonito: Orlando è costretto al fallo dopo una disattenzione di Sabato. Al 56′ Petrascu entra in area dalla sinistra e cerca la porta senza trovarla. Al 64′ Evangelisti tira da fuori ma Servili para senza affanni Al 65′ c’è un tiro-cross di Mora ma Ginestra è pronto. Subito dopo conclusione di Bertocchi, su ingenuità di Orlando, e Ginestra para in corner. Al 68′ l’Alessandra trova il gol partita con Rossi che, di testa, devia un corner di Mora alle spalle di Ginestra. C’è subito la reazione del Forlì prima con Evangelisti al 72′ prova un tiro dal limite, col portiere ormai battuto poi con Petrascu che su punizione costringe al miracolo Servili. Continua il forcing biancorosso con Sampaolesi su punizione ma nessuno devia. All’87’ ripartenza di Oggiano (subentrato a Martini) sulla destra, Filippi fa velo per Evangelisti che vede la sua conclusione deviata da Servili. Sulla respinta Sozzi tira e Barbagli devia in corner. L’arbitro concede 4′ di recupero e proprio al 94′ Filippi fallisce il pari a tu per tu con Servili che salva.

Forlì: Ginestra; Ingegneri, Orlando, Martini (70° Oggiano); Sampaolesi, Evangelisti, Sozzi (Cap)(89° Mordini), Sabato; Filippi, Melandri, Petrascu (77° Buonaventura). A disp.: Casadei, Vesi, Scarponi, Bergamaschi. All. Bardi.

Alessandria: Servili, Gambaretti, Mazzuoli, Menassi, Cammaroto (Cap), Barbagli, Mora, Caciagli, Ferretti (62° Rossi), Roselli (83° Tanaglia), Bertocchi (75° Filiciotto). A disp.: Pavanello, Viviani, Boron, Bianchi. All. Cusatis.

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo. Assistenti: Flavio Zancanaro di Treviso e Giovanni Baccini di Conegliano (Tv).

Marcatori: 68′ Rossi. Ammoniti: Orlando (F), Sampaolesi (F), Evangelisti (F), Menassi (A), Barbagli (A), Caciagli (A), Bertocchi (A), Rossi (A). Corner: 4-2 per il Forlì. Recupero: 1′ e 4′. Note. Giornata estiva, campo in ottime condizioni. Prima della gara è stato premiato il presidente del Forlì, Romano Conficconi, per la vittoria dello scorso campionato di serie “D”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso di poesia dialettale “Antica Pieve”
Articolo successivo"Le due vite del monumento ad Aurelio Saffi a Forlì"
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.