mostra

Dal 12 al 26 maggio, al Palazzo Foschi Numai, a Forlì in via Pedriali 12, l’Associazione Svagarte organizza la mostra d’arte “Forme dal profondo dell’anima” Grandi Opere. La mostra conclude la rassegna “Forme dal profondo dell’anima” organizzata dall’Associazione SvagArte con Grandi Opere tra le antiche mura del misterioso giardino di Palazzo Foschi. Lo spazio raccolto espande le vibrazioni emotive esaltando il tema delle opere idealmente collegate a Wildt. Apertura: da martedì  a sabato ore 16,30-18,00.

Sabato 12 maggio, vernissage alle ore 17,00, espongono Giorgio Burnelli, Cristian Casadei, Antonio Giosa, Miria Malandri e Daniele Strada a cura di Claudio Casadio, Direttore Pinacoteca di Faenza. Al contrabbasso Luca Di Chiara. Ingresso libero.

Giovedì 17 maggio, alle ore 21,00, ascolti e conversazione ‘Il canto e il volo’. «Gli uccelli partecipano del privilegio che ha l’uomo di ridere» G. Leopardi. Un itinerario originale che mette a confronto il canto degli uccelli in natura e in musica, tra suoni reali e suggestivi paralleli con le composizioni di Olivier Messiaen (1908-1992). Conversazione tra Elisabetta Righini, musicologa, e Stefano Gellini, direttore del museo ornitologico “F. Foschi”. visita al Museo Ornitologico ingresso libero.

Sabato 26 maggio, finissage: incontro con gli artisti di musica e poesia con Luca Tampellini alle tastiere ore 17,00. Ingresso libero.