Piazza Saffi di sera

Il 5 maggio Forlì ospiterà la prima edizione di “Fuori le stelle“, la notte verde europea di Forlì. Un appuntamento ricco di manifestazioni artistiche, convegni, dibattiti, degustazioni, iniziative e proiezioni di documentari. Un evento che durerà anche tutta la notte. In pratica dalle ore 16,00 del 5 maggio fino alle 8,00 di domenica 6. Un “dritto” che durerà sedici ore, una kermesse a impatto zero, volto a sensibilizzare la cittadinanza sui temi legati all’energia, all’ambiente e allo sviluppo sostenibile.

Un appuntamento che si ispira alla Settimana verde di Bruxelles e al suo motto “use less and live better”, cioè “consuma meno e vivi meglio”. Gli organizzatori si prefiggono un duplice obiettivo: da un lato si vuole sensibilizzare i cittadini sui temi dell’energia, dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, dall’altro si intende stimolare i cittadini a vivere il proprio territorio con “intelligenza ecologica”. 

Le animazioni saranno ad impatto zero, ovvero zero emissioni, zero rifiuti e si svolgeranno nel Centro Storico di Forlì, di cui sarà appositamente pedonalizzata un’ampia area (da corso della Repubblica con l’area universitaria a via delle Torri e corso Garibaldi fino all’accesso su piazza del Duomo), in parallelo con le iniziative della notte blu europea. La notte verde di Forlì è promossa dall’Aamministrazione comunale, dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena, in collaborazione con l’associazione Romagna Creative District, la Società Romagna Innovazione, il GA/ER (giovani artisti dell’Emilia Romagna) e il gruppo di lavoro L’Arte di Innovare. Per informazioni dettagliate sull’evento consultare il sito: http://www.notteverdeforli.it.