Piazza Saffi Forlì

Prosegue il programma di “Coltiviamo la legalità”, rassegna di incontri, eventi e momenti di riflessione promossa dall’Amministrazione comunale di Forlì e coordinata dall’assessorato alle politiche giovanili nel mese di maggio. L’iniziativa, giunta alla terza edizione, prende ispirazione quest’anno da una frase di Giovanni Falcone, a 20 anni di distanza dalla strage di Capaci. Queste le parole del giudice ucciso dalla mafia che costituiscono le linee guida del programma 2012: “Gli uomini passano, le idee restano. E continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”. Per ricordare il giudice Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, ricordo al quale si unisce quello del giudice Paolo Borsellino, a vent’anni della strage di Capaci, il Comune di Forlì ricorderà il loro massimo sacrificio con la presenza di una corona commemorativa in piazza Falcone e Borsellino.

“Coltiviamo la Legalità” proseguirà giovedì 24 maggio alle ore 18,00 nella Sala Randi del Comune di Forlì (ingresso da via delle Torri 13) dove si terrà la presentazione dell’osservatorio comunale sulla legalità. L’evento realizzato in collaborazione con l’università di Bologna, polo didattico scientifico di Forlì, vedrà la partecipazione degli assessori comunali Valentina Ravaioli e Maria Maltoni. Inoltre interverranno Felix San Vicente, presidente del polo universitario di Forlì, Marco Borraccetti e Giovanni Mazzanti referenti del Comitato scientifico d’indirizzo. Nel corso dell’appuntamento verranno presentati gli obiettivi dell’osservatorio e sarà illustrata la convenzione stipulata tra Comune e Università grazie alla quale sarà possibile svolgere attività di tirocinio, sia formativa sia curriculare, presentando la propria candidatura entro il 18 giugno, prendendo visione dell’avviso sul sito: tirocini-studenti.unibo.it.

Il calendario proseguirà quindi venerdì 25 maggio ore 21,00 in piazza Saffi con il concerto di Paola Turci. Lo spettacolo musicale si intitola “Le storie degli altri” e proporrà dialoghi e musiche con la cantautrice.
Un momento di riflessione particolarmente interessante è previsto per la serata di lunedì 28 maggio quando nel salone comunale si svolgerà un incontro pubblico che coinvolgerà il magistrato Piercamillo Davigo e il sindaco Roberto Balzani. Inizio alle ore 20,30.
L’assessore alle politiche giovanili, Valentina Ravaioli ha dichiarato: “Il senso profondo di “Coltiviamo la Legalità”, a 20 anni dalle stragi che hanno colpito i giudici Falcone e Borsellino, sta proprio nel ribadire la necessità di non abbassare la guardia rispetto ai fenomeni di illegalità, non solo attraverso misure di tipo repressivo, ma anche a partire dalla cultura, dal recupero della coesione sociale, dal rispetto dell’equità e, in particolare per i giovani, dalla tutela dei diritti al futuro. Credo che, anche alla luce dell’atroce attentato di Brindisi, sottolineare l’importanza dell’impegno individuale, della corresponsabilità e della difesa della libertà, in rifiuto ad ogni forma di prepotenza e violenza, rappresenti il messaggio più importante da condividere con e per le nuove generazioni”.