Il ristorante Il Quadrifoglio di Faenza

0

Se volete gustare uno dei migliori “taglieri” della Romagna andate al Ristorante Il Quadrifoglio, via Binzarda di Corleto 5 posizionato proprio al confine tra Faenza e Forlì. Cos’è il tagliere? Una portata di antipasti adagiati, appunto, su un tagliere di legno. Ci potete trovare diversi affettati (prosciutto, salame, coppa), un salamino intero da tagliare, diversi crostini, tanta piadina fritta a forma di gnocchetti, fagioli con un intingolo di aceto balsamico e cipolla, ciccioli, pezzettini di forma, squacquerone, tigelle e forse qualcos’altro che ho dimenticato.

Vi consiglio il tagliere rustico che poi è quello che ho scelto. Il tutto per due persone. Il costo? Due coperti, mezzo litro di vino della casa, mezzo litro di acqua minerale, due sorbetti 32 €. Il posto è molto carino. Praticamente il classico agriturismo romagnolo con ampio giardino, molto curato tanto che è molto indicato per cresime, comunioni e ricevimenti. Confortevole, spazioso, servizio di media qualità.

In un’altra occasione a Il Quadrifoglio ho mangiato delle ottime minestre fatte in casa (nel ragù però c’era un po’ troppo olio) mentre la grigliata di carne in effetti era un po’ scarsina. Certo si tratta di una cucina tipicamente romagnola quindi non aspettatevi gourmet d’altissima qualità ma sfido a trovare un simile rapporto qualità-prezzo. Per concludere, se avete ancora fame, consiglio un tagliere di dolci. Uno basta per 4 persone.

Sesto Sellerai