terenzio traisci

Terenzio Traisci si è qualificato per la finale di Italia’s Got Talent, il programma del sabato sera di Canale5. Sabato prossimo il comico forlivese si giocherà quindi il terzo titolo nella finale che sarà trasmessa sempre in prima serata su Canale5. Terenzio ha superato il difficile esame del televoto e dopo essere andato in ballottaggio con un suonatore di Hang (particolare strumento musicale prodotto in Svizzera) è stato promosso grazie al giudizio di due giudici su tre. L’esibizione di Traisci è stata molto simpatica, fantasiosa e tanto apprezzata anche dal pubblico. La sua musica mimata si è presa beffa di celebri brani come quelli di Tozzi (Ti amo), Jovanotti, Fabio Fibra (Rep futuristico), Nannini, Ferreri, Giorgia e Silvestri col suo “Salirò“. Il complimento più bello è arrivato dal giudice Jerry Scotti tanto che la comicità di Terenzio gli ha ricordato quella del famoso attore parigino Jacques Tati. Scotti ha quindi dato la sua preferenza al forlivese. Maria De Filippi invece, pur apprezzando la performance del romagnolo, ha optato per il suonatore di Hang. A spezzare l’equilibrio è arrivato il voto favorevole per Terenzio di Rudy Zerbi. Niente da fare per il ballerino forlivese Giacomo Garavini. Il suo cammino si è fermato –  così come è avvenuto per l’altra forlivese Federica Balucani (esibitasi in semifinale lo scorso sabato) – in semifinale, ma il ballerino è uscito a testa altissima dopo un’ottima prova. Giacomo ha portato in scena un balletto la cui apertura è avvenuta con la colonna sonora di ‘Ritorno al futuro‘, il celebre film di Zemeckis interpretato da Micheal J. Fox. Giacomo, sul palco con una parrucca bianca che lo faceva somigliare allo scienziato pazzo (Christopher Lloyd), ha effettuato una brillante performance: i suoi movimenti del corpo da cartone animato, energici e forzatamente sincopati però forse sono stati apprezzati più dal pubblico più giovane rispetto a quello un po’ più attempato. Difatti Jerry Scotti ha commentato così l’esibizione di Garavini: “Le interruzioni di musica tra un brano e l’altro sono caratteristiche particolari del suo balletto, ma forse non vengono comprese da tutti“. Velenoso invece il commento di Rudy Zerbi: “L’hip pop mi frega una volta ma due no“. Per Terenzio Traisci invece il sogno di vincere Italia’s Got Talent continua. Sabato prossimo il verdetto definitivo.

CONDIVIDI
Articolo precedente54th Grammy Awards. Retrospettiva
Articolo successivoLe assurde polemiche sui T-Red
Ragioniere, classe 1963, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo, social network e blog, ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 dirige 4live.