Piazza Saffi Forlì

Un uomo si è arrampicato a metà mattinata, alle ore 11,00, in cima alla gru del cantiere della Unicredit Banca in piazza SaffiForlì minacciando di buttarsi giù! Sul posto sono intervenuti immediatamente vigili del fuoco, ambulanze e polizia municipale di Forlì nel tentativo di convincere l’uomo a desistere da compiere questo gesto estremo.

Fonti ben informate, confermate dai post pubblicati sui social network, ci hanno informato che l’uomo si trova ancora, alle ore 13,00, sulla gru sempre con l’intenzione di gettarsi di sotto.

Dopo due ore di tensione, il tunisino che ha minacciato il suicidio arrampicandosi sulla gru, si è consegnato spontaneamente ai vigili del fuoco. Era salito sul montante intorno alle ore 11,00 per protestare per la sua difficile situazione familiare: era appena stato buttato fuori di casa dalla suocera e temeva che il permesso di soggiorno non gli venisse rinnovato dall’ufficio immigrazione della Questura di Forlì. Dopo una lunga trattativa, poco prima delle ore 14,00, i soccorritori sono per fortuna riusciti a convincere l’uomo a scendere dalla gru, grazie soprattutto all’intervento di due bravi e pazienti vigili del fuoco che, muniti di autoscala, hanno convinto l’extracomunitario a scendere insieme a loro di sotto.