Il talento, la bellezza e la grinta di Federica Balucani

1
Letture: 14582

Un connubio di bravura e bellezza capaci di convincere sia il pubblico – che resta sempre il primo giudice assoluto – sia il trio Maria De Filippi, Jerry Scotti e Rudy Zerbi. E soprattutto una smisurata passione per il canto. Queste le prime sensazioni su Federica Balucani vista al di qua dello schermo. Dentro alla TV, invece – nella trasmissione di Canale5 Italia’s Got Talent – Federica dopo la sua esibizione prima si è giustamente gustata il fragoroso applauso del pubblico e poi il positivo parere dei tre giudici: “Dalla facilità del cantare senza sforzo” di Maria De Filippi, al “particolare modo di cantare Habanera di Bizet ma non nella solita maniera standard” del critico Rudy Zerbi. Per finire poi alla somiglianza di Federica con Belen di Jerry Scotti. Ma chi è Federica Balucani? Innanzitutto una che si è già fatta la sua brava gavetta.  Giovane soprano di origine umbra, nata a Perugia il 13 novembre 1983, ma che vive e lavora a Forlì. Inizia a cantare giovanissima nei locali umbri, cimentandosi con il repertorio della musica leggera italiana e straniera. Scopre successivamente la passione e la voce per la lirica. Inizia così i suoi studi privati seguita da vari insegnanti, tra cui il famoso tenore William Matteuzzi. Attualmente è seguita dal soprano Evghenia Dundekova. Dicevamo della gavetta. Nel 2005 canta nel ruolo di Nausicaa alla prima mondiale della dance opera “Odysseus” tenutasi al Colosseo di Roma con la regia di Renato Greco e Maria Teresa Dal Medico. Nell’anno 2006 recita e canta nel ruolo di Amneris nel musical “Aida il musical”. Vanta diverse esperienze concertistiche in Italia e in Svizzera, spesso affiancando il tenore Francesco Malapena. Ad agosto 2008 affianca il tenore Malapena nel concerto “Incanto d’Estate” sul lungomare di Cervia. Ad agosto 2009 partecipa al corso per giovani cantanti lirici tenuto dal soprano Evghenia Dundekova, e in ottobre dello stesso anno Federica ha ricevuto, inoltre, l’ambito premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” come migliore voce rivelazione. A dicembre 2010, fa parte del gruppo vocale “I Melò” nel programma “24mila Voci”, il nuovo talent show di due puntate condotto da Milly Carlucci su Raiuno, duettando con Gigi D’Alessio e Gloria Gaynor. Il 25 marzo 2011 si esibisce al Teatro Alighieri di Ravenna in occasione della consegna del “Premio Giustiniano” all’attore Gigi Proietti. Partecipa sempre nello stesso anno, come attrice, insieme a Filippo Nardi, alla realizzazione del videoclip del brano “L’aria del mattino” del cantante Giacomo Fusari, con la regia di Paolo Galassi. Il 16 novembre 2011, è tra i vincitori del Tour Music Fest, il concorso internazionale per la musica emergente avente come presidente di giuria il grande Mogol e presentato dal noto VJ di Mtv Marco Maccarini: durante la finale, svoltasi nello storico locale Piper di Roma. Ora per Federica Balucani l’obiettivo è la semifinale.

«Non sappiamo ancora chi sarà in semifinale, si saprà sabato sera dopo la puntata» ci spiega Federica all’inizio dell’intervista.

Cosa ti ha spinto a presentarti a Italia’s Got Talent?

«La passione per quello che faccio, la curiosità e la voglia di farcela».

Eri più emozionata durante l’esibizione o quando ti sei rivista in televisione?

«Decisamente ero più emozionata quando mi sono rivista, vedersi in tv quando non si è molto abituati fa uno strano effetto».

Quali sono stati i commenti di parenti e amici dopo la vostra performance?

«I commenti principali sono stati: “wow!” “grande!” “che bello vederti in tv!!!” “non sembravi nemmeno tu“».

Tutti e tre i forlivesi (anche Terenzio Traisci e Giacomo Garavini sono passati in semifinale) siete passati con tre SI’ dei giudici. E’ un risultato ottimo perché convincere soprattutto Rudy Zerbi non è certo facile.

«Sì, è stata una sorpresa per me, sono stata molto contenta, una bella soddisfazione!».

Hai già preparato il pezzo per la semifinale o lo stai ancora preparando?

«Sì, ci sto ancora lavorando».

Quindi ancora non vi hanno comunicato la data della prossima vostra esibizione?

«Ci hanno comunicato le possibili date delle due semifinali, ma è ancora tutto da vedere».

Voi forlivesi vi siete conosciuti dietro le quinte oppure non sapevate della partecipazione di altri concittadini?

«No, io non sapevo ci fossero altri forlivesi! E’ stata una bella sorpresa anche perché non conoscevo di persona Giacomo e Terenzio. Li ho trovati molto simpatici e abbiamo formato un bel team romagnolo. Speriamo di aver tenuto alto il nome della città!».

Qualificarsi per la finale sarà molto difficile anche perché i 3 giudici dovranno essere più severi. Qual è il tuo obiettivo?

«Se riesco ad arrivare in semifinale sarà già un ottimo traguardo.. ma l’obiettivo è quello di vincere! A scendere si fa sempre in tempo no? Non temo il giudizio dei tre giudici, sarà quel che sarà. Io comunque ce la metterò tutta. Spero che vada bene».

Tommaso Di Lauro

Potete leggere l’articolo precedente su Federica Balucani cliccando qui.

Potete leggere l’articolo della semifinale (di sabato 25 febbraio) di Federica Balucani cliccando qui.