WhatsApp Messenger rimosso dall’App Store

0

Una delle applicazioni per l’invio dei messaggi di testo su iPhone più vendute è stata rimossa dall’App Store. Al momento della rimozione dallo store di Apple, gli sviluppatori della suddetta applicazione hanno informato che alcune mail di spam stanno circolando in internet informando gli utenti che il servizio di messaggistica diventerà a pagamento a meno che non si diventi utenti fedeli, ovvero inviando il messaggio ad almeno altre dieci persone. Sempre secondo la mail fraudolenta, una volta effettuata la procedura, il logo di WhatsApp dovrebbe diventare rosso indicando che siete degli utenti frequenti. 

Ovviamente si tratta di una bufala organizzata da qualche persona o team intenzionata a rovinare l’immagine di WhatsApp. Al momento, non sono ancora state rilasciate ulteriori dichiarazioni riguardo la rimozione dell’applicazione. Secondo alcune fonti, WhatsApp sarebbe stata rimossa dall’App Store a causa di una grossa falla di sicurezza che in qualche modo ledeva la stabilità del sistema e la privacy dell’utente, pertanto si consiglia di rimuoverlo fino al rilascio ufficiale del nuovo aggiornamento che andrà a correggere questo bug.