terenzio traisci

Dopo Giacomo Garavini, ballerino di hip hop passato con tre grandissimi “Sì” dei giudici di Italia’s Got Talent, anche il comico forlivese Terenzio Traisci è stato promosso alla semifinale con tre netti “Sì” di Jerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi. Sabato sera Terenzio ha tirato fuori un’esibizione fantasiosa, carina, simpatica, molto apprezzata sia dal pubblico sia dal triumvirato del programma di Canale5. La sua esibizione definita dal forlivese la “tv per non udenti” dove ha mimato celebri canzoni con cartelli, espressioni del volto, faccine, ammiccamenti vari, è stata un successo.  

Grazie a tutti – ha spiegato su Facebook il forlivese – ero più emozionato a riguardarmi in tv che non durante l’esibizione! Il discorso di Gerry Scotti era più lungo ma è stato tutto strepitoso!” L’esibizione di Terenzio soprattutto per lui sarà indimenticabile anche perché è avvenuto proprio il giorno del suo 33° compleanno.

Questa la sua biografia che appare sul social network: “Psicologo del lavoro e attore comico di Forlì. Inizia nei villaggi turistici come tanti comici di oggi, nel ’99, poi Valtur capo animazione e Zelig lab dal 2004. Inizia come battutista anche se la mimica è sempre stata la sua prerogativa, nel 2006 va su Rai2 con Baz e altri comici oggi famosi, nel 2009 a Central Station su Mtv-Comedy Central. Porta avanti in parallelo le attività di trainer di yoga della risata anti-stress. Nel 2011 premio del pubblico e giuria Alberto Sordi e menzione della giuria. Nel 2010 premio originalità Festival di cabaret città di Trezzano. Nel 2009 premio città di Seveso, nel 2008 vincitore con i Coppini Freski del Festival nazionale “Cabaret amore mio” di Grottammare. Nel 2007 premio della critica al Festival Comunque Anomali Torino. Nel 2006 premio del pubblico a Festival Nazionale di Cabaret Solot Benevento. Nel 2005 premio del pubblico al premio Trosi. Ciak si ride a Forlì ex-equo con Baz e i Le Barnos”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa "Vernice fresca" di Pizzocchi
Articolo successivoHo scoperto che la neve fa da 'Fiotto' nelle case
Ragioniere, classe 1963, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.