Nikjtoy al Testori

0

Domenica 18 dicembre al teatro Testori, in via Vespucci 13 a Forlì, alle ore 21,00 in scena lo spettacolo Nikjtoy. Questo spettacolo chiude la trilogia degli affetti e parla del rapporto tra figlio e padre, il tutto sotto l’allure di una fiaba vissuta, da parte del giovane figlio come un mondo parallelo dove con la fantasia viene ricostruita una realtà che lo aiuta a continuare a sperare nonostante le avversità della vita. Dall’altra parte abbiamo il mondo degli adulti che, nonostante l’eufemismo delle belle sembianze, è molto crudo.

Nel ruolo del protagonista il giovanissimo attore Nicola Rosetti, che delinea con forte sensibilità e talento un bambino poetico e quanto mai giudice della sua sorte, disegna la figura del padre Samuele Babini, attore e danzatore, nella sua duplicità di essere umano che cede all’istinto animale che cova dentro; Noemi Briganti evoca con enfasi brillante, attraverso la danza, la figura della madre dolce ed eterea grazie a forte dote drammatica e attoriale che sempre l’ha contraddistinta. Nel ruolo della matrigna – mantide e amante – Sabina Spazzoli che con forti connotazioni dà al personaggio quelle gocce di veleno che la rendono donna manovratrice nel raggiungere il suo scopo di seduttrice senza scrupoli.

E infine due piccoli cammei, la ninfa del bosco, dal canto liricamente suadente di Deianira Palli e dulcis in fundo il grillo unico amico del protagonista, interpretato con perizia acrobatica nelle sue evoluzioni di danza da Lorenzo Epifani. Ho dato molto peso alla realizzazione delle scene e costumi a differenza degli altri miei spettacoli, per volere ricreare in ogni quadro lo stupore e la sorpresa che le fiabe hanno sempre evocato in ognuno di noi. Il tutto magicamente illuminato da Giorgio Cervesi Ripa. Spettacolo di teatro/danza in un atto unico. Regia, scene e costumi:Stefano Camporesi. Maestro di canto: Piergiacomo Zauli.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVisitando i presepi
Articolo successivoPari di rigore per il Forlì
Ragioniere, classe 1963, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.