Piazza Saffi a Natale foto Maicol Cortesi

Buon compleanno amatissima Piazza Saffi. Ottocento anni fa, quindi nel lontanissimo 1212, l’Abate di San Mercuriale concesse alla comunità forlivese l’utilizzo del grande campo antistante l’Abbazia, che da allora divenne una pubblica piazza. “La Piazza Saffi – come recita orgogliosamente il volantino della manifestazione Capodanno 2011 – è la nostra storia, la storia del nostro passato, e la storia che stiamo costruendo, il fulcro della nostra identità collettiva“.

In passato il nome era diverso: Campo dell’Abate, Piazza della Comunità, Piazza Grande, Piazza Maggiore, Piazza Vittorio Emanuele II, infine l’attuale Piazza Saffi. Per la festa di Capodanno davanti all’ingresso di Palazzo Albertini per tutta la serata sarà distribuito vin brulé e panettone con il Gruppo Alpini di Forlì. Dalle ore 22,00 fino alle 23,30 davanti al chiostro di Palazzo Talenti concerto, a cura dell’istituto musicale Angelo Masini, del Flute Quartet (Alessandro Spazzoli, Elisa Venturini, Nicoletta Sarti, Lidia Pittaresi). Alle ore 23,55 spettacolo augurale di fuochi d’artificio.