Uso catene: la Provincia fa marcia indietro

0

Migliaia di telefonate alle varie centrali delle forze dell’ordine per avere informazioni su un’ordinanza non ancora firmata, ma divulgata a mezzo stampa con largo anticipo. Automobilisti nel panico. Gommisti e rivendite di accessori per auto assaltati da cittadini in preda al caos. Scorte di catene esaurite in poche ore.

Dal 18 novembre l’obbligo dell’uso delle catene, o dei pneumatici invernali idonei per la marcia su neve o ghiaccio, doveva essere attivato sulle strade provinciali. Questa la notizia che ha creato un allarmismo incontrollato. Un ordine in essere fino a primavera inoltrata. La Provincia, che forse non si aspettava una magagna simile, fa una repentina marcia indietro. Non si fa più nulla.

Non è più obbligatorio portare nei propri veicoli le catene a bordo o montare i pneumatici invernali obbligatoriamente, anche se comunque esserne in possesso è sempre meglio. A questo punto l’obbligo rimane invece per le strade Anas, cioè le statali. Per il nostro comprensorio quindi solo nella SS 3 bis cioè la E45 dal Km 162+698 (Località Canili) fino a Sarsina, e la SS 67 Tosco Romagnola dal Km 142+269 (Osteria Nuova) al Km 180 (Castrocaro Terme) è obbligatorio l’uso delle catene o dei pneumatici invernali fino al 15 aprile 2012.