Partigiani popolazione e guerra sull’appennino

0

Nella sala del Consiglio comunale di Meldola giovedì 1 dicembre l’Associazione Nazionale Partigiani presenta il libro “Partigiani popolazione e guerra sull’appennino” edito da Ponte Vecchio e curato da Roberta Mira e Simona Sallustri. Moderatrice dell’incontro sarà la Presidente dell’Istituto storico della Resistenza di Forlì Ines Briganti. L’8° brigata Garibaldi Romagna fu la principale formazione partigiana nella provincia di Forlì e una delle più numerose in Emilia-Romagna. Fu attiva nelle zone appenniniche del territorio forlivese, ai confini con la Toscana e le Marche, dove i primi nuclei di resistenti si insediarono sin dal settembre del 1943.

Il libro ricostruisce la storia dell’8° brigata mantenendo in relazione il piano della storia locale con quello della storia nazionale. Vengono individuate la  nascita e lo sviluppo della brigata con la sua organizzazione e i collegamenti con i partiti politici. La ricerca evidenzia quale tipo di rapporto si fosse instaurato con la popolazione grazie al quale molte azioni militari ebbero successo con enormi rischi anche da parte dei civili come attestato dalle stragi in varie località tristemente note come Stazzema o Marzabotto solo per citarne alcune. La manifestazione è stata organizzata, oltre che dall’Anpi, dall’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea della Provincia di Forlì e Cesena, dal Coordinamento Provinciale Provinciale per i Luoghi della Memoria di Forlì-Cesena e dalla Fondazione Ariella Farneti di Forlì.