Fugarena Terra del Sole

Domenica 20 novembre torna “La Fugarena”: la più antica sagra popolare di Terra del Sole (in piazza d’Armi e vie del centro storico), un antico rito propiziatorio di ringraziamento dell’anno agrario, con offerta in chiesa dei frutti della terra. Dalle ore 9,00 alle 19,00 sono previste diverse iniziative: “Art’Infanzia” rassegna d’arte per l’infanzia, attività artistica di gruppo (con pittura di un pannello di circa 20 mq.), mercato ambulante, stand gastronomici, esibizioni musicali folkloristiche, giochi  popolari tra i quali la corsa coi sacchi,  la pentolaccia e il gioco dell’albero della cuccagna; accensione del grande Falò al centro della piazza; visite guidate al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente. Ingresso gratuito.

Il Club Fuoristrada Valmontone, sempre all’interno della manifestazione,  ha organizzato un raduno Fif (Federazione Italiana Fuoristrada) in collaborazione con la Pro Loco di Terra del SoleAppassionati del Fuoristrada ed equipaggi  alle prime armi avranno la possibilità di immergersi ed ammirare le verdi colline dell’Emilia Romagna, lungo due percorsi, uno per Suv 4×4 ed uno per Fuoristrada,  che sono stati tracciati per  poter vivere tutti assieme una giornata divertente  all’insegna dell’Off Road. 

Per coloro che possiedono un SUV è previsto un percorso più fluido per divertirsi e provare l’ebbrezza del fuoristrada. Passaggi più forti, tecnici ed impegnativi invece per i Fuoristrada 4×4 elaborati. Alla fine dei percorsi i partecipanti potranno cimentarsi in prove tecniche, facoltative, per mettere alla prova e testare le proprie capacità. Una volta terminate le prove, nell’apposita area test, si procederà in direzione Palazzo Pretorio a Terra del Sole dove si potrà chiacchierare, scambiare e condividere opinioni sulla passione per l’Off Road, sulla giornata o su ciò che si preferisce. Il tutto durante il pranzo organizzato dalla Pro Loco Terra del Sole. Un’occasione per stringere nuove amicizie da alimentare con l’amore per i 4×4. Vi sarà possibilità di partecipazione anche per possessori di Quad. Nel primo pomeriggio si farà un viaggio nel tempo, grazie ai giochi medioevali  in attesa del grande Falò. Questo in passato veniva acceso per come rito per ringraziare la divinità per gli ottimi raccolti e per augurio di nuovi abbondanti raccolti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFesta del kiwi a Modigliana
Articolo successivoLorenzo Jovanotti sta arrivando: "Ora"
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.