“Nuvole Parlanti a Forlì”

0

La Prima edizione, novembre 2011, di “Nuvole Parlanti a Forlì”

Nasce a Forlì una nuova manifestazione, un piccolo festival per presentare grandi opere, talenti e idee del fumetto contemporaneo.
Un’occasione nuova per incontrare gli sviluppi più significativi legati alla Nona Arte, con un’attenzione particolare per la produzione indipendente, di ricerca e d’autore, oltre a tutte quelle produzioni che possono prendere corpo tramite le varie influenze artistiche.

La manifestazione è ideata e promossa dalla prima struttura pubblica nazionale dedicata alla promozione, conservazione e studio dell’editoria fanzinara italiana, la “Fanzinoteca d’Italia” di Forlì, con la partecipazione collaborativa delle Circoscrizioni cittadine.

Un evento che si propone di offrire varie iniziative come mostre, incontri, tavole rotonde, workshop e spettacoli per tendere uno sguardo aperto al cambiamento della “letteratura disegnata”, rivolto alla sua creatività, alle sue trasformazioni artistiche e produttive.
Quindi, non una tradizionale “fiera del fumetto” ma, bensì, la base per una rete di iniziative socio-culturali che accanto alla presentazione di opere, autori e temi si propone di unire momenti di confronto pubblico e di riflessione, occasioni di intrattenimento e interazione dal vivo per il pubblico.
Questo specifico operato, si pone come fine la valorizzazione delle risorse creative presenti sul territorio, grazie alla programmazione di iniziative messe in atto tramite la collaborazione partecipativa di tutte le associazioni che riterranno opportuno aderire al progetto.
L’iniziativa dedicata alla Nona Arte nel contesto forlivese parte dall’idea di rendere più unificati e riconoscibili i vari eventi e progetti dedicati alla letteratura disegnata che nascono in seno alla città ma che sono troppo dispersivi e disgiunti tra loro. Dare corpo ad un contesto riconducibile alla realtà territoriale con la quale poter realizzare, anche grazie alla partecipazione collaborativa di altre associazioni, iniziative ed eventi fumettistici più marcati e, per questo, riconoscibili.
In questa prima edizione, la manifestazione “Nuvole Parlanti a Forlì”, muove i suoi primi passi, mette in cantiere l’intento di presentare una esposizione monografica consultabile, “Tracce:” una vasta mostra work in progress “Sarebbero Fumettisti Famosi”, e una iniziativa alternativa; risorse umane ed economiche permettendo. La prima esposizione è dedicata al Ventennale di uno dei più interessanti progetti fumettistici promossi a Forlì, con un’ampia presentazione della fanzine che veniva edita nel periodo, ricca di materiali e duplicati riprodotti, proposta attraverso una retrospettiva con una rilettura biografica del percorso. La seconda è dedicata a varie figure, attualmente professionisti e autori che stanno rappresentando la scena fumettistica italiana, che mette in scena i primi passi di una produzione dettata dalla passione, di giovani fanzinari, arricchita dalla presenza di riproduzioni provenienti da testate fanzinare di difficile reperimento. La terza proposta è in fase di pianificazione con altre realtà socio-culturali del territorio.
In occasione della manifestazione, inoltre, la Fanzinoteca d’Italia coglie l’occasione per esporre la mostra consultabile “Fanzine: il lato oscuro del fumetto”, oltre a presentare la sede ufficiale, ambiente che consente di gestire meglio i propri servizi, a cominciare dalla fanzinoteca e lo stesso Archivio Nazionale Fanzine Italiane. Altre azioni di progettazione per la proposta di eventi espositivi e/o di incontro saranno considerate con le varie realtà di Circoscrizioni e di Quartieri della città.
Fra gli altri eventi in cartellone, si cercherà la possibilità di promuovere e presentare momenti dedicati all’arte figurativa, come incontri con autori, tavole rotonde e dibattiti per mettere a confronto autori e pubblico, mentre altre idee progettuali sono in fase di valutazione e considerazione.

Per informazioni contattateci fanzinoteca@fanzineitaliane.it

Ventennale di una passione forlivese

CONDIVIDI
Articolo precedenteParcometro e photoshop, nei guai un automobilista
Articolo successivoMaestra ubriaca a Forlì
Esperto e attento ricercatore dei linguaggi giovanili, in particolare modo il linguaggio veicolato dalla produzione dell'editoria indipendente giovanile, con alle spalle studi di Tecnico Operatore Sociale è da oltre un decennio impegnato nella ricerca, studio e lavoro inerente alla produzione dell'editoria fanzinara nazionale. Filologo e storico delle fanzine italiane è autore di varie pubblicazioni e numerosi articoli, saggi, cronologie e bibliografie diffuse su periodici ufficiali ed amatoriali, riviste specializzate e webzine, un operato che testimonia il suo interesse per lo studio, la ricerca e la documentazione relativa all'universo, agli autori e alla produzione fanzinara. A questi prodotti amatoriali realizzati dal 1977 al 1997 ha dato alle stampe il primo, e finora unico, lavoro di catalogazione pubblicato in Italia. Coordinatore e organizzatore, nonché docente, di Workshop, Corsi, Seminari rivolti al mondo dell’editoria fanzinara italiana, svoltisi con successo in varie città, eventi che hanno sempre riscosso notevole interesse da parte dei partecipanti.