vigili del fuoco pompieri

Crescono i malumori tra i vigili del fuoco della provincia di Forlì costretti ad operare da tempo a ranghi ridottissimi. Servirebbero almeno 16 uomini per riportare i ranghi a numeri più gestibili. I sindacati Cgil, Fns e Cisl denunciano la situazione.

Il nostro Corpo dei Vigili del fuoco presidia tutto il territorio provinciale – spiegano i sindacalisti di categoria – che è molto vasto. Sono presenti quattro sedi: quella di Forlì in viale Roma con due squadre (una da cinque e una da tre per gli interventi di soccorso), il distaccamento di Cesena con una squadra, quello di Rocca San Casciano e uno misto di Bagno di Romagna dove è stata costituita una squadra con tre professionisti e due volontari”.

A Forlì poi c’è anche il presidio all’aeroporto ma ovviamente quello non può essere utilizzato al di fuori dello stesso. Ci sono poi dei distaccamenti di volontari che sono quattro (Savignano, Civiltella di Romagna, Modigliana e Cesenatico), però essendo composti da personale non professionista, non possono garantire tempestività e esperienza“.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAl via i "Riviera Beach Games 2011"
Articolo successivo4Liverpool, un tributo ai Beatles
Classe 1963, diploma in Ragioneria, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti dal 1994. Appassionato di giornalismo e social network ha collaborato come giornalista pubblicista per la Gazzetta di Forlì, per la Gazzetta dello Sport, Corriere di Forlì, Forlì&Forlì e dal 2000 fino ad aprile 2013 per Il Resto del Carlino di Forlì. Da luglio 2011 è direttore di 4live.