Una nuova sede per il Club Juventinità

1

Fondato nel 1996, è proprio il caso di dire da sette amici ovviamente tutti juventini, dopo avere cambiato sede ben quattro volte (la prima fu l’ex casa dei socialisti di piazza Garibaldi in pieno centro storico dove ad ogni goal il pavimento tremava con il boato che si disperdeva sulla piazza principale. Erano i primi anni della pay-tv oltre duecento i soci). Domenica 3 luglio il Club JuventinitàLuca Vitali” di Forlimpopoli inaugura la nuova sede nello storico ristorante forlimpopolese Edo in viale Matteotti. “L’associazione non ha i crismi ufficiali di un Club Juventus – spiegano i soci – ma l’orgoglio di una juventinità verso l’opportunità di aggregare le persone, gli amanti del calcio e della Juventus, il piacere di essere riusciti nel nostro piccolo a fare sistema col territorio, visto che tra i frequentatori oltre a cittadini forlimpopolesi, altri provengono da Bertinoro, Meldola e Castrocaro. Come non ricordare, dal punto della solidarietà, le nostre iniziative, proprio il primo anno per i bambini di Cernobyl a Forlimpopoli (vacanze di studio e terapia Fisica) oppure le partite della solidarietà ciclisti-motociclisti con i più bei nomi di questi due sport, da Melandri, il forlimpopolese Reggiani, al compianto e disponibilissimo Marco Pantani con la sua squadra della Mercatone Uno al completo. Per non parlare poi dell’iniziativa al fine di far ritornare l’albero di natale in piazza Garibaldi o ai concerti di musica rock per musicisti emergenti“. Una passione che va avanti da anni nel ricordo di Luca Vitali giovane forlimpopolese universitario morto in un tragico incidente sull’autostrada mentre raggiungeva Bologna. “Un grande impegno – continuano – che vogliamo portare avanti nel tempo accomunando al nome di Luca il ricordo anche di altri che nel tempo purtroppo ci hanno lasciato. Ben rappresentati in ambito agonistico con la nostra squadra nel campionato dilettanti A.R.C.I. ogni settimana impegnata nei vari campi della Romagna“. Il Presidente Bonoli Giorgio rivolge un grazie particolare a tutti i soci, disponibilissimi nel trasferimento-allestimento della nuova sede con ore e ore sottratte alle loro giornate ma che con grande passione. Ora sta alla “Vecchia Signora” Juventus ripagare l’impegno con qualche soddisfazione in più visto che negli ultimi due anni sono stati tanti i sabati o le domeniche non proprio rilassanti. Una nota ilare è che il presidente ama definirsi un’operaio-di sinistra-juventino, ma tante volte si sente rispondere ‘cacchio’ quanti difetti hai! Domenica 3 luglio al Ristorante Edo di Viale Matteotti di Forlimpopoli inaugurazione nuova sede Club Juventinità “Luca Vitali” dal pomeriggio alla sera. Ore 19,30 saluto delle autorità locali musica e grande buffet per tutti.