web serie

Da tempo si vociferava di una canzone rap scritta da Davide Casamenti, giovane e promettente ventenne di Forlì che scrive e interpreta canzoni rap nel web, col fine di “vendicare” la serie dell'”happy clown” che tanto ha fatto parlare. Come già dicevamo una settimana fa in un altro articolo, questa canzone ha come scopo quello di andare a toccare gli argomenti che, inizialmente, volevano essere affrontati dalla web serie, che poi, a causa delle censure e altri misfatti, non è mai riuscita ad affrontare. “Pagliaccio” va a criticare la società attuale, forlivese e non, per tutte le forme di vandalismo e violenza che vanno sempre più diffondendosi. Sì, su YouTube la canzone si chiamerà “Pagliaccio” e la data d’uscita è stata confermata per sabato 22 aprile sul canale ufficiale di “MC Jerico”. Per quanto riguarda il videoclip, Jerico si è appoggiato alla “35mm productions” con cui aveva già collaborato in passato e che andrà a dirigere persino il terzo episodio della web-serie “The sad story of a happy clown”. Pietro Lungarini e Lorenzo Manca, rispettivamente regista e aiuto regia, hanno deciso di sviluppare questa clip in una contorta trama che vada sia a disturbare con immagini diverse dai soliti video musicali e sia con un collegamento ovvio al clown, quindi anche con scene soft di tortura. Nel video musicale, infatti, oltre a Davide, ci sarà anche, in diverse scene, Andrea Petrini, l’attore protagonista della serie. A differenza della linea temporale delle puntate che stanno uscendo mensilmente, nel videoclip Andrea sarà truccato da inizio a fine riprese da Joker, cosa che nella serie non si è ancora vista e, avrà inizio nelle prossime puntate. Oltre alla squadra cesenate formata da Lungarini e Manca, si aggiunge anche la giovane Clarissa Bruschi, esperta nel “make-up” e, appunto, arruolata per quanto riguarda i trucchi e gli effetti artigianali. Per la sua bravura, la ragazza continuerà a collaborare ricoprendo questo ruolo di addetta ai trucchi anche nei prossimi episodi della serie dell’happy clown. “Siamo molto soddisfatti di avere Clarissa – dice Lorenzo Mancaperché oltre che essere davvero brava a rendere gli effetti artigianalmente credibili come sangue e altro, è molto professionale e ci aiuta addirittura nelle riprese con una visione quasi registica. Inoltre posso dire che sono molto soddisfatto di come siano venute le riprese per questo videoclip musicale, soprattutto perché siamo riusciti a creare dell’arte e della qualità dal niente, armati solamente di creatività e tanta passione. Al di fuori di qualsiasi giudizio esterno, personalmente, penso di aver compiuto un passo avanti, grande o piccolo non importa, nel lavoro è questo ciò che conta maggiormente per me”. Spostandoci dalla parte tecnica a quella creativa, è giusto dare qualche delucidazione in più al rapper che ha sia composto che interpretato questo brano e Andrea ci spiega che ha appoggiato il progetto di Jerico perché: “A Forlì non ci sono rapper del suo stesso calibro. In lui ho visto, nonostante la giovane età, una bravura palese nel cantare canzoni rap e dei testi davvero profondi rispetto agli altri del circondario dove i testi sono sempre gli stessi e non si sente mai niente di nuovo. Diciamo che in lui ha vinto la determinazione e il saper rendere un concetto astratto in parole”. Settimana prossima intervisteremo Jerico dove si racconterà e ci racconterà svelerà i progetti in cantiere per gli appassionati della musica rap. Aspettiamo impazienti il 22 aprile!