Libertas Volley Forlì

Alla vigilia della terzultima partita del campionato di B2, girone E, ancora la matematica non esclude la Bleu Line Libertas Volley Forlì dalla zona playoff. Infatti, se le ragazze di Delgado riuscissero a vincere i prossimi tre incontri e Pontedera dovesse perdere in due occasioni, i sei punti che separano ora le due formazioni potrebbero essere colmati. In settimana Valpiani e compagne hanno preparato con cura la partita di sabato prossimo. Ospite del PalaGinnasio “G. Ambrosini” sarà Baia Marinaro Cecina, squadra che ha ancora bisogno di qualche punticino per essere matematicamente esclusa dalla lotta per la salvezza.
All’andata la Libertas disputò una buona partita a livello di gruppo, forse una delle migliori dell’annata per carattere e intensità del gioco. Resta vivo, in particolare, il ricordo del secondo set portato a casa ai vantaggi, dopo una lunga rimonta da parte delle forlivesi. Sabato 22 aprile, al PalaGinnasio “G. Ambrosini”, il fischio d’inizio sarà dato alle ore 18.30. Arbitreranno Marianna Santoniccolo e Vieri Santin. Nel pre gara, il Lions Club Forlì Host consegnerà alla capitana Pamela Valpiani una donazione raccolta in memoria di Pierfrancesco Matteini, presidente della Libertas Volley e socio Lions, in favore di giovani e meritevoli atlete
Il Lions Club Forlì Host, autorizzato dai famigliari del compianto presidente Pierfrancesco Matteini, sia in occasione delle esequie sia nel corso di manifestazioni lionistiche svoltesi nelle passate settimane, ha raccolto 2.200 euro. Una piccola offerta che Nicola Mangione, presidente del Lions Forlì Host, consegnerà sabato, prima del fischio d’inizio della partita, alla capitana della Libertas Volley Forlì, Pamela Valpiani. La somma raccolta sarà destinata a favorire, dal punto di vista economico, l’accesso ai corsi di pallavolo di giovani e meritevoli atlete, come contributo alla quota annuale d’iscrizione.
Pamela Valpiani, capitana e trascinatrice delle Leonesse della Bleu Line Libertas Volley Forlì, chiede una prova di forza per finire in bellezza la stagione: «Cecina è una squadra che ancora lotta per la salvezza, alla quale dovremmo prestare attenzione per non rischiare di compiere un altro passo falso in casa, perché vogliamo concludere con tre belle vittorie questo campionato. Dovremo utilizzare bene il fondamentale della battuta per limitare alle avversarie l’attacco dal centro. Dal canto nostro, stiamo continuando a lavorare, la squadra sta bene ed è al completo. La società sta lavorando duramente per cercare d’impostare un buon lavoro per il prossimo anno e proseguire nell’attività che il presidente Matteini ha costantemente portato avanti con tanto amore e dedizione».